Deboli nevicate tra domani e domenica: finale di novembre invernale

L’Autunno appena trascorso e che per convenzione meteorologica terminerà nella giornata di martedì 30 novembre lasciando spazio alla stagione invernale, è stato fin qui caratterizzato da scarsi passaggi perturbati sulle Alpi orientali e le nostre Dolomiti.

Solo ai primi di novembre due fronti atlantici hanno portato nevicate significative (fino a 50cm oltre i 2400m) e qualche cm in fondovalle, ma sono mancati quei peggioramenti caratterizzati da correnti meridionali con ventilazione di Ostro/Scirocco a portare abbondanti precipitazioni e quindi ingenti accumuli per i ghiacciai e le quote medio-alte.

Da domani sera e parte della mattinata di venerdì un primo fronte in risalita da sud ovest legato ad una depressione centrata tra Baleari e Tirreno porterà alcuni fenomeni fin sul nord est: deboli per la distanza dei centri di bassa pressione; saranno nevosi sulle montagne e quindi anche sulla zona della Val di Fassa a quote intorno ai 1200/1440m.

Si prevedono accumuli non molto significativi e al massimo di 10/15cm, fino a 20 in quota tra Prealpi e Dolomiti meridionali, a scendere invece via via che si procederà verso nord.

Sabato si rinnoverà l’instabilità con altre deboli nevicate, mentre un più energico e veloce passaggio potrebbe intervenire a fine giornata e per parte della mattinata di domenica.

Nel finale di questa perturbazione farà ingresso da nord aria artico marittima e quindi, dovesse verificarsi il connubio tra precipitazioni e calo termico, alcuni fiocchi potrebbero spingersi fin sotto i 1000m e anche più in basso, lambendo le quote  basso collinari della Val d’Adige.

Resta molta incertezza sulla tempistica e i reali effetti di questo secondo ingresso.

Seguiranno aggiornamenti anche nel nostro consueto nowcasting in tempo reale sulla pagina Facebook di DolomitiMeteo

Passata la perturbazione il clima si farà decisamente più freddo e di stampo invernale almeno per qualche giorno.

About the Author

Leave a Reply

*

12 − dieci =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.